Split Second

Split Second

Quando non è solo la velocità a contare

Split Second è un gioco di guida arcade, caratterizzato dai cosiddetti powerplay, azioni speciali con cui i piloti possono distruggere gli avversari, far collassare gli edifici e molto altro ancora Visualizza descrizione completa

PRO

  • Spettacolare
  • Immediato
  • Distruttivi powerplay per fare fuori gli avversari

CONTRO

  • Richiede un sistema potente
  • Alla lunga potrebbe diventare monotono

Molto buono
8

Split Second è un gioco di guida arcade, caratterizzato dai cosiddetti powerplay, azioni speciali con cui i piloti possono distruggere gli avversari, far collassare gli edifici e molto altro ancora

Non ci sono solo le pulite gare di Formula 1, a questo mondo (dei videogiochi). Ci sono anche corse automobilistiche sporche, in cui l'eliminazione fisica degli avversari è importante tanto quanto pennellare le curve. Split Second propone un modello estremo di guida di questo tipo.

Split Second si distingue grazie ai powerplay, degli eventi attivabili da tutti i piloti, anche i tuoi avversari quindi, con cui eliminare o infastidire gli altri concorrenti. Esplosioni, cadute di edifici, incidenti con aerei, sono solo alcuni degli spettacolari effetti provocati con questa tecnica. Ma queste armi non piovono dal cielo, bisogna guadagnarsele accumulando i punti necessari. E per farlo bisogna guidare al limite, eseguendo salti, stando in scia agli avversari, derapando ad ogni curva.

Split Second è estremamente spettacolare, e ci mancherebbe altro. Esplosioni, dettagli delle auto, rallenty al momento giusto contribuiscono a creare la sensazione di trovarsi di fronte a qualcosa di sopra la righe. Chiaramente non è il gioco adatto agli amanti dell'automobilismo classico, ma per chi vuole divertirsi fin da subito, Split Second ha parecchio da dire.